mercoledì, febbraio 17, 2010

Leggi e Vai: il portale che informa sugli eventi in Italia e nel mondo

E’ online www.leggievai.it, il portale creato da DGLine, dedicato a tutti gli appassionati di arte, gastronomia e viaggi. Uno strumento in continua evoluzione per essere aggiornati su tutti gli eventi, mostre, sagre e manifestazioni che si svolgono in Italia e nel resto del mondo.
Leggievai.it è una guida smart per organizzare una domenica pomeriggio o un intero weekend. Accanto alle mostre più importanti si possono scoprire eventi "nascosti" in piccoli paesi, sagre e manifestazioni folkloristiche e si possono seguire i percorsi artistici ed enogastronomici più interessanti e golosi.. Leggievai consente inoltre di prenotare hotel e voli in tutto il mondo grazie alla partnership con Expedia.it, leader mondiale nei viaggi online.
"Abbiamo voluto creare una guida completa per il tempo libero in grado di incuriosire il lettore con suggerimenti e spunti anche inconsueti per trascorrere momenti di svago curiosi e piacevoli", commenta Davide Giansoldati, amministratore delegato di DGLine. "I nostri punti di forza sono la scelta accurata dei contenuti, l’aggiornamento quotidiano degli articoli ma, soprattutto, l’interazione con il lettore che può inviarci la sua segnalazione e contribuire ad ampliare ulteriormente l’offerta delle nostre proposte".


DGLine nasce nel 1998 ed è una delle prime web agency italiane focalizzata nello sviluppo di portali e progetti di e-commerce personalizzati sulle specifiche esigenze dei clienti. Il portafoglio dei servizi offerti si è ampliato nel 2004 con la creazione di una divisione dedicata al marketing online e al media planning e nel 2007, con la nascita dell’area formazione sul pensiero creativo e la comunicazione.
Contatti stampa:
Quorum PR - Giovanna Benvenuti
Tel. 02-6701861, giovanna.benvenuti@quorum-pr.com

giovedì, febbraio 11, 2010

DocuBox: il backup del futuro adesso parla italiano

Una innovativa protezione dei dati aziendali già pronta per gli sviluppi dell'infrastruttura e delle modalità di accesso degli utenti mobili

Nasce oggi DocuBox, una soluzione per il backup 2.0 dei dati aziendali sviluppata dall'omonima start-up italiana sulla base di una innovativa tecnologia brevettata, aperta verso il futuro delle infrastrutture IT e delle modalità di accesso degli utenti, soprattutto mobili.
docubox DocuBox è una soluzione software (fornita anche in modalità appliance) che esegue in tempo reale un backup di tutte le macchine di una LAN su cui è stato installato il proprio agente software, e allo stesso tempo mette a disposizione dell'azienda e dei singoli utenti una serie di servizi che aggiungono valore ai dati, che diventano una base delle conoscenze aziendali replicata, indicizzata e accessibile attraverso la rete.

"La tecnologia del backup è cresciuta in modo significativo, grazie soprattutto alla diffusione della virtualizzazione, ma non è cambiata - concettualmente - rispetto al momento in cui il 90% dei PC erano desktop collegati in rete cablata al server. Oggi, più della metà dei PC è di tipo mobile, per cui l'accesso avviene in più modi e il backup non può e non deve essere solo una 'assicurazione' sui dati ma deve diventare un servizio per gli utenti, su cui basare - per esempio - la sincronizzazione tra due PC o sedi o l'accesso remoto da smartphone", afferma Aldo Prinzi, Chief Executive Officer di DocuBox. "Noidocubox2 parliamo di backup 2.0 non come evoluzione del backup di tipo tradizionale ma come un vero e proprio rivoluzionario “backup del futuro”, in cui gli aspetti di garanzia dei dati - ormai consolidati, ma comunque ottimizzati al meglio - si uniscono a quelli di servizio di continuità del business e di document management per l'azienda e gli utenti".

DocuBox è una soluzione software o appliance che viene installata all'interno o all’esterno della rete locale, e inizia a funzionare in pochi minuti con l'installazione di un agente software che gestisce la configurazione e la comunicazione tra dispositivi ed esegue il backup in tempo reale. Il software contenuto nell’appliance indicizza il contenuto dei documenti e lo rende reperibile nelle diverse versioni, deduplica i file e gestisce - tra gli altri - i servizi standard come il ripristino, la sincronizzazione e l'accesso remoto, e una serie di servizi personalizzati (palinsesto multimediale, …) sulla base delle specifiche esigenze dell'azienda.

DocuBox è disponibile in formato appliance in tre versioni standard, sempre in configurazione RAID 1: Personal, con storage fino 1TB; Office, con storage fino a 2TB; ed Enterprise, con storage fino a 8TB. Il backup è di tipo continuo, in tempo reale, e le configurazioni standard supportano contemporaneamente tra 5 e 200 utenti con correntemente connessi. DocuBox inoltre realizza su progetto configurazioni speciali per aziende di grandi dimensioni e service provider. DocuBox è inoltre disponibile in modalità software per essere installato su sistemi server e storage pre-esistenti, anche di grandi e grandissime dimensioni.

L'agente software è disponibile per i sistemi operativi Windows, MacOS X e Linux.
DocuBox viene venduto solo in modo indiretto, attraverso una rete di system integrator specializzati nell'area dello storage e della business continuity. Per maggiori informazioni: http://www.docubox.it.

DocuBox è una startup italiana focalizzata su soluzioni di backup aperte verso il futuro delle infrastrutture IT e delle modalità di accesso alla rete, che migliorano l'efficienza e riducono il TCO, e realizzano il concetto di Backup 2.0 portandolo a tutti i livelli dell'azienda. DocuBox conta su uno staff di tecnici e specialisti con una lunga esperienza nella business continuity e nella protezione dei dati, divisi tra il centro di ricerca e sviluppo di Palermo e la sede di Inzago, alle porte di Milano. DocuBox vende solo in modo indiretto, attraverso una rete di rivenditori specializzati: http://www.docubox.it.

martedì, febbraio 09, 2010

Le operazioni di fidelizzazione degli operatori mobili europei passano attraverso la piattaforma Intelligent Mobile Marketer (IMM) di Buongiorno.

Dopo Telecom Italia Mobile e Telefonica O2 in UK anche il principale operatore belga - Proximus -sceglie la soluzione della società leader nel mobile entertainment e lancia il concorso Play&Gold per premiare i clienti prepagati e aumentarne la fedeltà.

Buongiorno (MTA STAR: BNG), multinazionale italiana leader nel settore del mobile entertainment, annuncia il lancio di un nuovo programma di loyalty - chiamato Play&Gold - per i clienti delle schede prepagate Pay&Go di Proximus, il principale operatore mobile del Belgio, basato sulla piattaforma Intelligent Mobile Marketer (IMM) che permette di gestire in tempo reale le attività di Customer Relationship Management.
L’accordo con Proximus è il quarto in ordine di tempo e conferma la versatilità della piattaforma IMM di Buongiorno, che in poco più di tre anni si è dimostrata una tra le soluzioni più innovative di mobile CRM. Questi strumenti sono ormai divenuti parte integrante dell’offerta degli operatori, soprattutto nei mercati più maturi come quelli europei, nell’ambito di una strategia di fidelizzazione che mira a ridurre gli effetti di una concorrenza sempre più aggressiva sulle tariffe. La protezione di un cliente acquisito (piuttosto che l’acquisizione di un nuovo cliente) sta diventando per gli operatori un asset imprescindibile - in termini di investimenti in tempo e risorse.
Buongiorno ha sviluppato la piattaforma IMM sfruttando le competenze e la tecnologia maturati in dieci anni di attività al fianco degli operatori mobili. La soluzione permette di premiare la fedeltà dei clienti erogando un premio in tempo reale - minuti di conversazione e SMS, o prodotti hi-tech e buoni acquisto - nel momento stesso in cui viene effettuata una ricarica (in genere, superiore a 10 o 15 Euro), con un impatto immediato sulla soddisfazione e la fidelizzazione del cliente.
Secondo una ricerca IDATE (Mobile 2009. Markets & Trends. Facts & Figures), la riduzione di un solo punto percentuale del numero dei clienti che abbandonano un operatore mobile - che in Europa è particolarmente alta, e quasi sempre superiore al 20% su base annua - si traduce in un aumento significativo dell'ARPU.

La piattaforma IMM è stata implementata inizialmente da Optus in Australia per il concorso Win Every Time, nel corso del 2008 si è aggiunto l’accordo con Telefonica O2 nel Regno Unito per Top Up Surprises e nell’autunno del 2009 Telecom Italia Mobile per la gestione del concorso Ricarica & Vinci.

Andrea Casalini, Amministratore Delegato di Buongiorno, ha commentato: “L’accordo recentemente siglato con Proximus è una conferma ulteriore del successo della nostra piattaforma IMM, che da un lato sfrutta un meccanismo semplice - l'invio di un SMS in tempo reale - in grado di fornire una gratificazione immediata, aumentando così la fedeltà del cliente finale, dall’altro è basato su sofisticati algoritmi di marketing, che inglobano una pluriannale esperienza su programmi CRM. IMM è uno dei prodotti chiave per gli obiettivi di crescita di Buongiorno nel 2010 e ne conferma ruolo quale partner strategico per gli operatori mobili a livello mondiale”.

Meccanica dei Concorsi IMM
La meccanica dei concorsi basati sulla tecnologia IMM è molto semplice: quando viene effettuata la ricarica di una scheda prepagata per un ammontare pari o superiore a 10 o 15 Euro, l'utente riceve un messaggio di congratulazioni che contiene un codice unico da utilizzare sul sito web dedicato per scoprire l’entità di un premio, che varia a seconda dell’ammontare della ricarica e può essere di categoria Silver (traffico) o Gold (fotocamere digitali, buoni acquisto, biglietti per il cinema o gli eventi sportivi, trattamenti termali…). Inoltre, ciascun Euro di ricarica rappresenta un’opportunità in più per vincere l'estrazione del super premio finale.

mercoledì, febbraio 03, 2010

Buongiorno annuncia un importante investimento a supporto delle attività di ricerca degli Osservatori ICT & Management del Politecnico di Milano

Accordo con la School of Management del Politecnico di Milano per contribuire a supportare la ricerca che monitora, analizza e quantifica le tendenze future del mercato Italiano del mobile.

Buongiorno S.p.A. (MTA STAR, Borsa Italiana: BNG), multinazionale italiana leader nel mercato mondiale del mobile entertainment, ha siglato un’importante partnership con la School of Management del Politecnico di Milano per un supporto attivo nel corso del 2010 a tre osservatori: Mobile Content & Internet, Mobile Marketing & Service e Giochi Online.

Fin dal 2003 Buongiorno è stata uno dei patrocinatori degli Osservatori, che ritiene essere particolarmente rilevanti perché forniscono la chiave di lettura dei cambiamenti che stanno avvenendo nel mondo Mobile e Internet e si configurano come fonte autorevole per interpretare uno scenario di mercato che, secondo School of Management del Politecnico di Milano si configura come una “Silicon Valley all’italiana”: un distretto d’eccellenza per il mercato del mobile anche all’estero, mercato particolarmente dinamico che si attesta a quasi 900 milioni di Euro1 - valore 3 volte superiore ai ricavi da Mobile Internet e quasi equivalenti all’intero comparto della pubblicità su Web.

“Buongiorno collabora da tempo con la School of Management del Politecnico di Milano perché, quale multinazionale del terzo millennio, agile e allo stesso tempo capace di servire un mercato globale, grazie a un management internazionale, ritiene che sia un obbligo di chi fa impresa sostenere l’università e la ricerca, culle di imprenditoria - afferma Mauro del Rio, Presidente e Fondatore di Buongiorno – Siamo orgogliosi di aver rinnovato la partnership con un centro di ricerca italiano tra i migliori a livello europeo nel settore del mobile”.

Florence Kaminska, Buongiorno Group HR Director aggiunge - “Quest’attività è particolarmente importante anche perché ci permette di rimanere a contatto con il mondo universitario e con giovani talenti che possono apportare un reale contributo innovativo allo sviluppo del mercato mobile, un aspetto importante per un’azienda italiana che compete a livello globale, con un organico di oltre 990 dipendenti provenienti da 24 Paesi differenti, un'età media di 32 anni e il cui livello di istruzione è molto alto con il 75% laureati o con titoli equivalenti”.

Nella sua giovane storia Buongiorno ha sempre guardato con attenzione al mondo della università, innovazione e giovane imprenditoria d’avanguardia come il primo mobile social network peoplesound e l’aggregatore di reti sociali e helloTXT. Anche per questo motivo, Mauro Del Rio – sostenitore della visione e degli investimenti sull’innovazione – ha appena ricevuto lo UK Italy Technology Business Award ed è stato membro della giuria della Start Cup Milano Lombardia, un’iniziativa patrocinata dalle università milanesi nell’ambito del Premio Nazionale sull’Innovazione.
Il portale degli osservatori della School of Business del Politecnico di Milano di trova all’indirizzo: http://www.osservatori.net/.